俳諧 Haikai seconda parte – di Alessandro Guasoni

1280px-Pine_Trees

 

コート

Cabben grondùi van

pe-a deschinâ;

no se vian mai ciù.

 

Cappotti accigliati vanno / per la discesa; / non si vedranno mai più.

 

 

Giornâ sottî, ciæa,

mescia e ramme

o mondo o va pe-i seu venti.

 

Giornata sottile, chiara, / muovono i rami / il mondo va per i fatti suoi.

 

 

冬の海

O mâ d’uverno tenio

o chinn-a a scainâ reusa

do zinâ.

 

Il mare d’inverno tenero / scende la scalinata rosa / dell’orizzonte.

 

 

光の世界

Quanti mondi luxenti

inte stisse

do coppettin da sciô.

 

Quanti mondi lucenti / nelle gocce / del calice del fiore.

 

 

Semmo in scöso a-a neutte.

Cöre i sciummi,

o doman o vegnià.

 

Siamo in grembo alla notte. / Corrono i fiumi, / il domani verrà.

 

 

悲鳴を上げる

Un crïo tutt’amô:

partian

e nòbile nave into sô.

 

Un grido tutto amore: / partiranno / le nobili navi nel sole.

 

Heiji_no_ran

Annunci

Un pensiero su “俳諧 Haikai seconda parte – di Alessandro Guasoni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...