Biroscape, o la profondità della penna.

Alberto Repetti, con il progetto biroscape inizia una stagione nuova per quanto riguarda l’uso della Penna Biro. La peculiarità del mezzo viene sfruttata in tutte le sue potenzialità tecniche, attraverso un esercizio continuo, che ha portato alla costruzione di di una serie di disegni infinita.
Il contenuto è subalterno alla forma che è di per sè l’oggetto principale dei disegni.
Il formato di 14,8 x 10,5 cm è imprescindibile perchè favorisce l’avvicinamento di chi osserva e sfrutta, via via, in base al contenuto formale adottato l’interminabile profondità del foglio di carta. Le misure in altezza e lunghezza sono definite ma la profondità viene decisa dall’autore.
Se andate sulle varie sezioni troverete un’ampia documentazione sul lavoro dell’artista.
Buona visione.
biroscapecover.jpg

Annunci